O tesor Roseto!

(i palindromi di gipo, Milano)* *Dedico questo mio palindromo a mio nonno Gioacchino, sempre vivo nella memoria di chi gli volle e gli vuole bene, Lui che si ornava di rose e che donava rose,molfettese di nascita e andriese d’adozione, ch’ebbe in moglie un fiore di nobiltà e dedizione,mia nonna Margherita, e un figlio tra i tanti di nome Giacinto…